Kate e William: il trasferimento a Windsor è ufficiale. Tra presunto bullismo e violazione della privacy, le ragioni della scelta lasciano senza parole!

La notizia è finalmente ufficiale: Kate e William si trasferiranno con tutta la famiglia, abbandonando la loro residenza londinese per stabilirsi nel Windsor. Ovviamente Kensington Palace rimarrà una loro proprietà, in cui continueranno a vivere i domestici e di cui si avvarranno quando avranno in programma eventi ufficiali a Londra.

Ma adesso il desiderio di allontanarsi dalla capitale è diventato pressante. E dopo un’estate intera di indiscrezioni, l’ufficialità del trasferimento nel Berkshire, fa tirare un sospiro di sollievo alla Royal Family.

In molti si sono chiesti quali potessero essere le ragioni di questo improvviso cambiamento di dimora, che comporterà anche un trasferimento di scuola dei due principini George e Charlotte.

Una fonte vicina alla famiglia ha raccontato al Daily Mail alcuni particolari che avrebbero portato Kate e William a prendere questa decisione. E alcuni hanno davvero stupito i lettori.

Kate e William: il trasferimento a Windsor è ufficiale. Tra presunto bullismo e violazione della privacy, le ragioni della scelta lasciano senza parole!
Kate e William con i principini George, Charlotte e Louis

Le ragioni del trasferimento di dimora di Kate e William

La nuova abitazione nel Windsor di Kate e William, sarà l’Adelaide Cottage, una residenza reale risalente all’800. La proprietà sorge vicino all’abitazione dei genitori di Kate, Carole e Michael Middleton, ma anche al Castello di Windsor, residenza ufficiale della regina Elisabetta.

Ma la decisione di abbandonare la capitale non sarebbe da ricercarsi nel desiderio di avvicinarsi alla famiglia. Ma in alcune difficoltà incontrate durante il loro soggiorno a Londra.

In effetti Kensigton Palace sorge al centro della città ed è circondata da aree pubbliche. Dunque ai principini veniva concesso raramente di uscire in giardino a giocare, per via dei paparazzi e dei curiosi che sbirciavano continuamente.

La residenza in Windsor invece, è del tutto privata quindi permetterà ai piccoli reali di giocare indisturbati, godendosi un clima più sereno e più adatto alla loro età.

Gli episodi di bullismo

Inoltre, nonostante Kate e William, Duchi di Cambridge, siano grati alla Thomas’s School per gli insegnamenti forniti a George e Charlotte in questi anni, sentono la necessità di allontanare i loro figli da quella realtà.

A quanto pare il principino George è spesso stato fatto oggetto di bullismo dai compagni di classe. Non si sono mai verificate aggressioni fisiche, ma i dispetti si traducevano in mancati inviti alle feste di compleanno ed esclusione del bambino durante i momenti di gioco.

Tutto ciò solo perché è un principe. Ovviamente continuerà ad esserlo anche nel Windsor. Ma Kate e William si augurano che il clima più disteso delle campagne inglesi, favorisca una maggiore serenità nei loro figli, compreso Louis che quest’anno inizierà la scuola materna.

Tony Hadley: moglie, dove vive, età, figli, altezza

Tony Hadley, nome d'arte di Anthony Patrick Hadley, è un cantante britannico nato a Islington, Londra, il 2 giugno 1960. Conosciuto principalmente come frontman...

Kurt Russell: malattia, figlia, moglie, altezza, patrimonio

Kurt Russell è un attore e produttore cinematografico americano nato il 17 marzo 1951 a Springfield, Massachusetts. Figlio di Bing Russell, attore e giocatore...

Comunità sostenibili: il ruolo centrale dei pannelli solari nell’ecosistema energetico

L'urgenza di un cambiamento verso fonti di energia rinnovabile è diventata evidente nel contesto della crisi climatica globale. In questo scenario, le comunità sostenibili...

Giuliana De Sio: età, vita privata, compagno, figli, malattia

Giuliana De Sio è un'attrice italiana di fama internazionale, vincitrice di due David di Donatello e un Nastro d'Argento. La sua carriera, iniziata negli...

Ultime Notizie