HomeSpettacoliAdriana Volpe svela i soprusi subiti dall'ex marito di fronte alla figlia....

Adriana Volpe svela i soprusi subiti dall’ex marito di fronte alla figlia. Ecco le sue dichiarazioni shock in aula!

Adriana Volpe è stata sentita in aula presso il tribunale di piazzale Clodio, a Roma, per il procedimento nei confronti dell’ex marito, Roberto Parli, accusato di maltrattamenti in famiglia.

Secondo il racconto di Adriana Volpe, la crisi iniziò con il suo ingresso nella casa del GF Vip nel 2020. Con l’arrivo della pandemia, lei decise di uscire volontariamente dal reality appena saputo che il suocero era in fin di vita.

Al suo ritorno a casa però, ha trovato un inferno che non si sarebbe mai aspettata. Il marito era diventato violento e secondo quanto riferito dal padre di Adriana Volpe, mentre lei era all’interno della casa del GF Vip, il marito avrebbe prelevato grosse somme di denaro dai suoi conti per investimenti online.

Con la morte del padre, Parli cadde in uno stato ancora più problematico. “Si svegliava tardissimo, il pomeriggio era lucido, poi gli saliva il livore e la sera perdeva le staffe e diventava aggressivo”, ha dichiarato la conduttrice. L’aggravante però riguarda la figlia della coppia.

Adriana Volpe svela i soprusi subiti dall'ex marito di fronte alla figlia. Ecco le sue dichiarazioni shock in aula!
Adriana Volpe al GF Vip

I capi d’accusa per l’ex marito di Adriana Volpe

A quanto pare nel periodo in cui Adriana Volpe era all’interno della casa del GF Vip, la figlia della coppia era stata lasciata a sé stessa. “Tutti avevano cominciato la DAD, tranne lei” ha detto la Volpe, assicurando che prima di questo declino, fosse un padre amorevole e attento.

Una volta raggiunti il marito e la figlia in Svizzera, sarebbero iniziate le minacce. “Ti distruggo”, “Ti rovino”, “Prendo la bambina e non te la faccio vedere mai più”. Queste sono solo alcune delle minacce rivolte da Parli ad Adriana Volpe, il tutto di fronte a loro figlia, che a detta della conduttrice, ha vissuto un periodo di grande instabilità e ansia.

Tutto è sfociato nella separazione avvenuta nel giugno 2021 e in un divieto di avvicinamento in seguito alla denuncia presentata da Adriana Volpe nell’ottobre dello stesso anno.

L’avvocato penalista di Parli ha dichiarato in aula: “Il mio assistito è un padre che è sempre stato presente. In questo momento non può avere contatti con la figlia, neppure telefonici, per via del divieto di avvicinamento, una misura disposta dopo la denuncia presentata dalla ex moglie.”

E ha aggiunto: “Queste denunce sono presentate anche in Svizzera. Su questa misura abbiamo presentato due istanze di revoca, di cui una appellata. Se non ha contatti con la figlia in questo momento non è per sua volontà”.

Matteo Orilandi
Matteo Orilandi
Mi chiamo Matteo, sono del 1974 e la musica è il centro della mia vita. Mi occupo principalmente di traduzione e interpretariato, ma nel tempo libero mi piace tantissimo seguire il mondo dello spettacolo e dello sport. Vivo a Roma, in compagnia della mia partner e del nostro gatto Romeo!
RELATED ARTICLES

Most Popular