Massimiliano Rosolino: “La mia compagna è stata insultata per strada perché è russa”. Ecco il racconto shock!

Massimiliano Rosolino, ospite di Pierluigi Diaco al programma di Rai2 BellaMa’, ha rilasciato una lunga intervista personale, in cui ha parlato anche della moglie. Ballerina di origini russe, Natalia Titova è nata a Mosca nel 1973.

Poi per motivi lavorativi, si è trasferita all’età di 25 anni in Italia, dove ha tentato la carriera nel mondo dello spettacolo. Nel 2005 arriva il successo grazie alla sua fortunata partecipazione a Ballando con le stelle, dove rimane fino al 2014.

È proprio in occasione del programma che conosce l’ex campione di nuoto Massimiliano Rosolino a cui è legata dal 2006 e con il quale ha avuto due splendide figlie: Sofia Nicole e Vittoria Sidney. Una storia che procede a gonfie vele e caratterizzata da una grande armonia familiare.

Massimiliano Rosolino descrive la compagna come una persona dal buon cuore ed estremamente pacifica, ecco perché è rimasto ancora più sconvolto dagli episodi che l’hanno vista protagonista. Vediamo che cosa è successo!

Massimiliano Rosolino: “La mia compagna è stata insultata per strada perché è russa”. Ecco il racconto shock!
Massimiliano Rosolino ospite del programma BellaMa’

Il racconto di Massimiliano Rosolino sugli insulti alla moglie

Parlando della guerra in Ucraina e delle terribili conseguenze che ha avuto a livello globale, il discorso di Massimiliano Rosolino si sposta poi sulla moglie. A quanto pare Natalia Titova è stata spesso oggetto di spiacevoli episodi e insulti per strada, solo perché di origine russa.

“In questi mesi di guerra è capitato che Natalia sia stata attaccata verbalmente per strada, in quanto russa” ha dichiarato Massimiliano Rosolino. E ha proseguito: “Una signora l’ha fermata e le ha chiesto se fosse ucraina. Lei ha risposto: ‘No, sono russa’. E la signora è scappata“.

Ma il racconto non finisce qui. “Un’altra signora ancora l’ha offesa verbalmente” dice l’ex nuotatore, affermando quanto Natalia si sia sentita offesa e umiliata. “Ci è rimasta male, anche perché è una persona che crede nella pace e cerca sempre di comportarsi ed esprimersi nei giusti termini”.

Il racconto di Massimiliano Rosolino ha dell’incredibile e ci si chiede se nel 2022 sia ancora possibile essere insultati e beffeggiati per il proprio Paese di nascita. Ma a quanto pare la sofferta pandemia passata e lo scoppio di questa nuova guerra, hanno riacceso odi razziali che erano stati quasi dimenticati nel corso degli ultimi decenni. Una vera e proprio sconfitta per l’umanità!

Beautiful anticipazioni 13 luglio 2024: Thomas non molla e Sheila sull’orlo di una crisi isterica!

Le anticipazioni di Beautiful per l'episodio in onda il 13 luglio 2024 alle 13.45 su Canale 5 rivelano che Thomas Forrester è determinato a...

Classiche e vintage: il fascino intramontabile delle auto d’epoca

Le auto d'epoca, con il loro design elegante e i motori ruggenti, rappresentano un simbolo di un'era passata, un tempo in cui l'automobilismo non...

Wanda Nara e Mauro Icardi: rottura definitiva ma lei vuole la famiglia unita! Ecco tutti i retroscena inediti!

Arriva la conferma ufficiale della separazione tra Wanda Nara e Mauro Icardi. Dopo mesi di speculazioni, arriva la notizia che tutti temevano: l'amore tra...

Checco Zalone e Mariangela Eboli: la fine di un amore lungo 18 anni! Cosa ne sarà del patrimonio milionario?

Ecco la notizia che ha lasciato tutti a bocca aperta: Checco Zalone e Mariangela Eboli si sono separati dopo 18 anni di amore. La...

Ultime Notizie