Francesca Michielin desta stupore e shock con il suo monologo: “Le donne sono sante e pu***ne”. Ecco le sue parole!

Francesca Michielin, nell’ultima puntata de Le Iene andata in onda su Italia 1, ha voluto condividere profonde riflessioni con il pubblico a casa, in un monologo tutto dedicato alle donne. Parlando di quanto sia mercificante e sminuente, confrontarsi in continuazione per apparire migliore di ‘qualcun’altra’, Francesca Michielin ha sdoganato le frontiere della ‘donna angelo’, parlando di una relatà più ricca e multi- sfaccetatta.

“Ti hanno mai detto “Tu non sei come le altre ragazze?”. O “Tu sì che sei una vera donna, con la D maiuscola”. “Tu sei una donna seria, mica come quella che va in giro vestita in quel modo”. Ecco, proviamo per un attimo a uscire da questo dualismo competitivo per cui noi donne, per citare la mia amica e collega Emma, veniamo definite “o sante o pu**ane”. E non, perché no, sante e anche pu**ane”, esordisce la Michielin.

“Mi sono sentita dire mille volte che sono la ragazza della porta accanto, la bellezza acqua e sapone, una ‘seria’ perché semplice e studiosa, con dei ‘bei valori’, e sempre ‘a differenza di qualcun’altra’, che veniva puntualmente chiamata in causa in una dinamica di confronto, per sottolineare quanto io fossi diversa da lei, come se io non potessi risultare, oltre che carina ed educata, anche fastidiosa, libera di essere controversa, come se non potessi mai sbagliare, commettere errori o gaffe”.

Francesca Michielin
Francesca Michielin a “Le Iene”

Francesca Michielin parla del trend su TikTok “Pick me Girls”

“Su Tiktok spopola da tempo il trend delle Pick Me girls: ragazze che, per ottenere l’approvazione maschile, si impegnano a dimostrare di essere diverse dalle altre, screditandole”, afferma Francesca Michielin.

E prosegue: “Questa è una dinamica da cui bisogna uscire. Noi donne siamo molto più di questo, proprio perché possiamo, se lo vogliamo, essere tutto questo insieme, senza limiti, senza dualismi. Possiamo essere sfrontate, gentili, stronze, accoglienti. Possiamo essere incoerenti, audaci, volgari, efficienti. Possiamo essere madri, come non esserlo, mettere abiti corti o scollati, non truccarci e poi decidere di agghindarci. Come del resto, sono e fanno gli uomini.”

E per finire Francesca Michielin cita la canzone che ha dedicato a una grande icona della musica italiana. “Ho scritto una canzone, dedicata a Carmen Consoli, che considero un po’ il mio spirito guida. E quello che ho scritto lì, lo voglio ripetere a voi questa sera: Voglio essere scorretta. Crescere, ma senza fretta. Avere giorni controversi. Compiere anche passi falsi. Perché sì, posso essere tutto quello che voglio, fare tutto quello che voglio anche sbagliare”.

Comunità sostenibili: il ruolo centrale dei pannelli solari nell’ecosistema energetico

L'urgenza di un cambiamento verso fonti di energia rinnovabile è diventata evidente nel contesto della crisi climatica globale. In questo scenario, le comunità sostenibili...

Giuliana De Sio: età, vita privata, compagno, figli, malattia

Giuliana De Sio è un'attrice italiana di fama internazionale, vincitrice di due David di Donatello e un Nastro d'Argento. La sua carriera, iniziata negli...

Mattia Narducci: età, fidanzata, stipendio, chi è, altezza

Mattia Narducci, il noto modello nato a Piacenza nel 1997, è uno dei volti più riconoscibili dell'alta moda internazionale. Con uno sguardo profondo, occhi...

Oscar Isaac: moglie, altezza, figli, fisico, età

Oscar Isaac è un attore guatemalteco-statunitense di fama internazionale, noto per la sua versatilità e il suo talento in una varietà di ruoli. Dalle...

Ultime Notizie