HomeMotoriMcLaren GTS: potenza bruta e leggerezza sorprendente

McLaren GTS: potenza bruta e leggerezza sorprendente

Gli appassionati del marchio McLaren possono ora gioire all’annuncio dell’imminente arrivo della nuova GTS, la diretta successore dell’iconica GT. Con un team di ingegneri britannici che hanno curato ogni singolo aspetto con minuziosa precisione, la McLaren GTS promette di essere un capolavoro di velocità e versatilità. Fortunati sono coloro che potranno mettere le mani su questa meraviglia automobilistica, che sarà disponibile per ordini e consegne nel 2024.

Il design rinnovato: l’arte dell’aerodinamica affinata

La GTS si presenta con un’immagine completamente rinnovata, grazie a un restyling attento e sensibile. L’evoluzione del suo design include paraurti innovativi e un affinamento dell’ottimizzazione aerodinamica che intensifica le prestazioni di questa macchina. Le prese d’aria, ora più grandi e audaci, sottolineano un aspetto aggressivo che non passa inosservato. Ogni dettaglio estetico è stato pensato per esaltare la bellezza del veicolo, dai terminali di scarico neri alle calotte degli specchietti, fino alla possibilità di scegliere finiture in fibra di carbonio. La gamma di colori è stata arricchita con sfumature ipnotiche, e per chi cerca un tocco di esclusività, il Lava Grey è stato riservato solo per la GTS. A completare l’opera d’arte su ruote, si può scegliere tra due design dei cerchi in lega, con finiture che si adattano al gusto personale.

La sinfonia delle prestazioni: potenza e leggerezza

L’aspetto distintivo di una McLaren è la sua incessante ricerca della perfezione nelle prestazioni. La GTS è l’espressione tangibile di questo impegno. La monoscocca in carbonio, i freni carboceramici di serie e l’uso di materiali compositi contribuiscono a mantenere il peso del veicolo a soli 1.520 kg (DIN). L’anima meccanica della GTS batte grazie al potenziato V8 4.0 biturbo, ora in grado di liberare una potenza di 635 CV. Dotata di launch control, la GTS scatta da 0 a 100 km/h in un fulmineo 3,2 secondi e da 0 a 200 km/h in soli 8,9 secondi, raggiungendo una velocità massima di 326 km/h. La trasmissione è affidata alla comprovata SSG a sette marce, che ora beneficia di nuove tarature per il servosterzo elettroidraulico e per l’assetto adattivo. I freni carboceramici assicurano una frenata senza eguali, arrestando la macchina da 100 km/h in soli 32 metri. Pirelli ha creato un P Zero su misura per la GTS, garantendo aderenza e prestazioni ottimali.

Performance personalizzate: scegli la tua modalità

Il sistema Active Dynamics di McLaren offre la possibilità di personalizzare l’esperienza di guida attraverso tre modalità distintive: Comfort, Sport e Track. Queste modalità influenzano il comportamento del motore, del cambio e dell’assetto, per adattare la GTS ad ogni situazione, sia che si tratti di un comodo tragitto quotidiano o di una sfida entusiasmante su pista. La versatilità di questa supercar è sottolineata dalla sua capacità di coniugare comfort e agilità. Un bagagliaio da 570 litri rende la GTS pratica per l’uso di tutti i giorni, mentre l’agilità è garantita quando la strada si fa tortuosa e richiede prestazioni al limite. Rispondendo al feedback dei clienti, McLaren ha migliorato anche il sistema di sollevamento anteriore, ora in grado di sollevare la vettura di 20 mm in soli 4 secondi, facilitando il superamento di ostacoli impegnativi.

Eleganza e personalizzazione: interni da sogno

All’interno, la GTS ostenta il proprio stile distintivo che contraddistingue ogni McLaren. Il cruscotto digitale da 10,25 pollici e lo schermo dell’infotainment da 7 pollici sono stati aggiornati sia esteticamente che funzionalmente. Per gli audiofili, l’impianto Bowers & Wilkins con 12 altoparlanti promette una qualità sonora di prim’ordine. Per chi desidera un tocco di raffinatezza in più, sono disponibili il tetto in vetro elettrocromico e i pacchetti di personalizzazione Performance e TechLux. Il primo aggiunge un carattere sportivo con interni in Softgrain Aniline e Alcantara, sedili sportivi riscaldabili con regolazioni elettriche e con memoria. Il secondo, invece, sottolinea l’eleganza con nuove tonalità di colore e finiture a doppia cucitura per quell’atmosfera di lusso raffinato.

Daniele Caputo
Daniele Caputo
Buongiorno a tutti! Il mio nome è Daniele, ho 41 anni e la mia passione è l’analisi geopolitica. Avendo una laurea in economia, ho unito questo grande interesse alle mie competenze, trovando un posto nel mondo del giornalismo! Vivo a Torino e ho due figli bellissimi, Giovanni e Marzia.
RELATED ARTICLES

Most Popular