HomeEconomiaPrysmian all'avanguardia nel settore energetico: un contratto da record per un futuro...

Prysmian all’avanguardia nel settore energetico: un contratto da record per un futuro sostenibile

Nel panorama economico-finanziario contemporaneo, l’attenzione si volge sempre più spesso verso le iniziative che promettono di innalzare gli standard di sostenibilità e innovazione. Recentemente, il colosso italiano Prysmian, sotto la guida sapiente del CEO Valerio Battista, ha raggiunto una pietra miliare nel settore energetico grazie alla conclusione di un accordo di rilievo con Eastern Green Link 2 Limited. Questo patto, di un valore imponente di 1,9 miliardi di euro, si propone di rinnovare il panorama energetico del Regno Unito, con l’obiettivo ambizioso di alimentare le abitazioni di due milioni di famiglie britanniche con energia pulita.

L’incarico assegnato a Prysmian è di grande portata: sarà richiesto al gruppo di fornire un sistema di cavi ad alta tensione in corrente continua per il progetto Eastern Green Link 2 (EGL2), che intende tessere un legame vitale tra la Scozia e l’Inghilterra. Questa infrastruttura non è solo un ponte fisico, ma un canale che trasporterà la prospera energia rinnovabile scozzese, andando a rafforzare l’offerta di energia pulita su larga scala nel Regno Unito.

Mirrorando l’importanza del progetto, la commessa per Prysmian si è concretizzata dopo un’attenta selezione, che ha incoronato il gruppo come offerente privilegiato nel maggio 2023, per poi sancire un impegno formale nel giugno dello stesso anno. Questo passo assicura il flusso di risorse necessarie al progetto, che si prevede diventerà pienamente operativo nel 2029, segnando così un avvicinamento agli obiettivi energetici a lungo termine fissati dal Regno Unito.

Il progetto EGL2 è un fiore all’occhiello della tecnologia, poiché prevede l’uso di un sistema di cavi ad alta tensione in corrente continua da 525 kV. Prysmian si occuperà di ogni fase: dallo sviluppo alla produzione, dall’installazione, ai test e al collaudo di questo sistema, garantendo una capacità di trasmissione di 2 GW che assicurerà un flusso energetico costante e affidabile tra le due nazioni.

La commessa ha riscosso una calorosa accoglienza tra gli analisti del settore, che ne hanno immediatamente compreso l’importanza strategica per Prysmian. Banca Akros, nel dettaglio, ha messo in evidenza l’ampia portata del contratto, anticipando margini di profitto superiori alla media per il gruppo. Con un portafoglio già solido, Prysmian ha così rafforzato la propria posizione leader nel settore, vantando contratti per un valore totale di circa 7,85 miliardi di euro.

Anche Equita Sim ha espresso considerazioni positive, sottolineando come la divisione Projects di Prysmian giochi un ruolo decisivo nel profilo dell’EBITDA aggiustato dell’azienda e sia destinata a essere un motore di crescita nel futuro. Il tutto mantenendo un rating hold con un multiplo price/earnings di 16 volte e confermando un target price di 42,5 euro per le azioni di Prysmian.

In chiusura, l’intesa siglata tra Prysmian e Eastern Green Link 2 Limited non è solo promettente per i benefici ambientali che deriveranno dall’uso di energia pulita, ma rappresenta anche un avvenimento di rilievo per l’infrastruttura energetica del Regno Unito. Il progetto contribuisce in maniera sostanziale alla transizione verso un modello energetico più sostenibile, riducendo la dipendenza da fonti fossili e non rinnovabili, delineando per il futuro un orizzonte più verde e responsabile.

Luisa Mirella
Luisa Mirella
Mi chiamo Luisa Mirella, sono nata e cresciuta a Bologna e sono appassionata da sempre di cronaca e mondo dello spettacolo. L’informazione è il mio pane quotidiano e, dopo essermi laureata, ho iniziato subito lavorare in questo settore! I miei hobby sono, quando ho tempo, portare fuori il mio cane e viaggiare in giro per l’Italia!
RELATED ARTICLES

Most Popular